Weekend in Albergo Diffuso nell’Appennino

Diamante

299,00 

Albergo Diffuso Locanda Senio

Soggiorni

Mugello

Cosa include?

Nel Basso Medioevo il territorio di Palazzuolo fu feudo della famiglia Ubaldini. Nel XIII secolo emerse la famiglia Pagani, il cui esponente più noto fu Maghinardo. Con la sua morte, nel 1302, il feudo tornò di proprietà degli Ubaldini. La più celebre di questa famiglia fu Marzia degli Ubaldini (detta anche Cia), fu la figlia della figlia di Maghinardo. Marzia sposò il signore di Forlì, Francesco II Ordelaffi, e combatté al suo fianco in più occasioni, anche durante la crociata contro i Forlivesi, quando difese eroicamente la città di Cesena. La voce popolare vuole che sia proprio Cia (cioè Marzia Ordelaffi) la donna che compare nello stemma del Comune di Palazzuolo.

Un albergo diffuso dallo stile ricercato, intimo, che profuma di serenità, allegria e spensieratezza, in tutte le stagioni dell’anno. Cinque camere, due suites e un appartamento, dotate di ogni confort, arredate secondo un gusto d’altri tempi, con arredi di famiglia e mobili d’epoca. Un raffinato ristorante, meta di cultori del bien-vivre e dei sapori autentici, un dehors estivo, in cui sostare all’ombra del glicine in fiore, il centro benessere con idromassaggio, l’angolo dell’aromaterapia, una piscina riscaldata all’aperto, dove farsi riscaldare dai raggi del sole in un’assoluta ed esclusiva tranquillità. La Dispensa della Locanda, in cui acquistare i prodotti tipici del territorio.

• Un pernottamento in camera deluxe elite superior.
• Prima colazione.
• Una cena a tre portate, bevande incluse.
• Valido per due persone presso “Albergo Diffuso Locanda Senio”.

Prenota la tua esperienza

13 + 15 =

Recensioni

Recensisci per primo “Weekend in Albergo Diffuso nell’Appennino”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.