Cena Esclusiva in Vigna con Chef Privato

Diamante

299,00 

Borgo Prunatelli

Tradizioni in cucina

Valdisieve

Cosa include?

Il Canaiolo Bianco è un vitigno tradizionale della Toscana, oggi praticamente quasi scomparso. Nonostante rientri nei disciplinari delle DOC di Carmignano e della Valdinievole assieme alla Malvasia Bianca Lunga e al Trebbiano Toscano, ne rimangono in coltivazione pochissimi ettari e non risultano nuovi impianti da almeno dieci anni. La situazione è resa ancora più confusa dal fatto che in zona il vitigno Canaiolo bianco è spesso confuso con la Vernaccia di San Gimignano. Nella zona dell’Orvietano il vitigno Canaiolo bianco è noto come Drupeggio. Il Canaiolo bianco è una varietà consentita in diverse DOC tra cui la Orvieto DOC in Umbria, dove viene solitamente miscelato con Trebbiano, Verdello, Grechetto e Malvasia Toscana e nei vini rossi e rosati della Barco Reale di Carmignano DOC dove può essere miscelato con Sangiovese e Cabernet Sauvignon.

Grati coltivano e producono vino e olio a Rufina da cinque generazioni. La cinquecentesca villa di Vetrice si è sviluppata intorno a un’antica torre di avvistamento del XIII secolo. La tradizione continua e gli attuali discendenti non scendono più a Firenze con il carro trainato dai maestosi buoi bianchi per consegnare i propri fiaschi ai clienti cittadini. Adesso li attendono nella sala di degustazione della fattoria. Fanno parte del complesso la vinsantaia, gli edifici rurali e la cappella privata di famiglia. Un’ospitalità dal sapore genuino come la consuetudine all’accoglienza.

• Brindisi di benvenuto.
• Presentazione dell’azienda e del territorio circostante.
• Cena Country con Chef privato in vigna al tramonto con vista sul vigneto “Canaiolo Bianco” e all’orizzonte Firenze, vini compresi.
• Valido per due persone presso “Borgo Prunatelli”.

Prenota la tua esperienza

14 + 9 =

Recensioni

Recensisci per primo “Cena Esclusiva in Vigna con Chef Privato”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.